NEWS

ASD Union Martignacco

E salvezza fu

È sufficiente un tempo alla seniores dell’Union Martignacco per mettere al sicuro la permanenza in Prima categoria. Travolgente la prestazione dei ragazzi di Crapiz nella prima frazione di fronte al San Quirino quinta forza del campionato. Contavano molto le motivazioni e di certo i blugranata, quest’oggi schierati in maglietta bianca e pantaloncini azzurri, ne avevano molte di più dei quotati avversari gialloblù schierati da mister Diana in maglietta rosa e pantaloncini bianchi. Già al 2’ Pascutti ha l’occasione per trafiggere Della Mattia ma non aggancia la sfera. Al 5’ su punizione battuta da Condolo dalla trequarti sinistra Boccuti è bravo ad incornare e a portare in vantaggio i padroni di casa. Al 9’ Pascutti si libera dalla marcatura e crossa rasoterra con la sfera che attraversa tutta la linea di porta senza che nessuno dei suoi possa intervenire. All’11’ arriva il raddoppio su calcio d’angolo con Kevin Nobile che fa la torre per Pascutti che in mezzo a due difensori allunga la zampata e realizza di destro quasi sulla linea di porta. Al 20’ di vedono gli ospiti con Caverzan che su una respinta della difesa di casa calcia al volo dal limite ma la sfera si alza sopra la traversa. Al 28’ Pascutti realizza su perfetto cross di Gangi ma il Signor Cerqua della sezione di Trieste annulla per fuorigioco. Il Martignacco è padrone del campo e mister Diana, palesemente insoddisfatto, cerca di dare uno scossone ai suoi effettuando delle sostituzioni (ben tre nel solo primo tempo). Al 35’ Pascutti deve ringraziare la perfetta sponda di Boccuti la cui spizzata viene raccolta dall’11 di Crapiz che è bravo a sbucare dalle maglie della difesa ospite ed a trafiggere Della Mattia per un’insperato 3 a 0.

Negli spogliatoi mister Diana è una furia e nel secondo tempo i ragazzi di San Quirino spingono sull’acceleratore ma sono ancora i padroni di casa ad avvicinarsi alla segnatura con Boccuti che al 7’ calcia alto su una sponda dal limite dell’area. All’11’ Della Mattia vola a togliere dal sette una perfetta punizione di Boccuti dal limite. I templari provano a reagire e al 17’ l’esperto Paro pennella una punizione in mezzo all’area sulla quale Gritti interviene con difficoltà e deve neutralizzare in due tempi.

Gli ospiti sono molto pericolosi su calcio d’angolo e prima al 26’ Gritti deve respingere la battuta diretta e bassa sul primo palo di Moro e un minuto più tardi sulla respinta di pugno Del Degan di testa la indirizza nella porta sguarnita ma trova Gangi a respingere sulla linea. La prima rete degli ospiti arriva al 28’ con Margarita che realizza direttamente su punizione. La rete galvanizza i gialloblù e al 31’ una palla che attraversa la linea di porta di casa su azione dal fondo di Del Degan fa scorrere a Crapiz i brividi lungo la schiena. Il Martignacco gioca di rimessa e al 36’ Pascutti aggancia un rasoterra di Condolo e potrebbe chiudere il discorso ma non trova la porta. Al 42’ è ancora Margarita a fare la differenza per i templari: viene steso in area e il Signor Cerqua assegna il penalty che bomber Del Degan realizza, accorciando ancora le distanze ma il match termina con il punteggio di 3 a 2 con i blugranata che festeggiano sul campo e sulle tribune la permanenza nella categoria.