NEWS

ASD Union Martignacco

Union a forza quattro

Con un rotondo 4 a 0, l’Union Martignacco sbanca il Bruseschi di Palmanova (campo scelto dal Centro Sedia per la disfida con i blugranata) e conferma la sua vocazione da trasferta a scapito della matricola di San Giovanni al Natisone che non ha demeritato. Un risultato troppo pesante frutto del potenziale offensivo della squadra di Crapiz a cui oggi è andato tutto bene. Al 7’, infatti, gli ospiti vanno già in vantaggio con Padovano che crossa in mezzo all’area, torre di Pascutti per Killian Nobile che trafigge Sant con un preciso diagonale rasoterra che si infila nell’angolino. Al 9’ arriva già il raddoppio sempre dai piedi di Padovano che fa filtrare la sfera tra le linee e pesca Pascutti che realizza.

All’11’ Pascutti serve Morandini che defilato sulla destra calcia ma troppo centrale per impensierire Sant.

Il Centro Sedia reagisce al 14’ con Fon Deraux che su una seconda palla calcia benissimo da fuori area ma trova una deviazione che respinge in angolo. I ragazzi di Michelutto spingono e al 20’ Bellocchi calcia ma trova di nuovo il muro blugranata a respingere in corner. È un vero e proprio assedio dei seggiolai. Al

22’ l’ex Fabio defilato sulla destra è libero di calciare ma colpisce la traversa. Il Martignacco si scuote e al 24’ Dovigo colpisce di testa su corner di Padovano ma la palla esce di un nulla. È una fase favorevole agli ospiti e al 31’ Morandini in dribbling si scontra con due difensori, la palla filtra comunque a Pascutti che può realizzare e portare a tre le segnature per i blugranata. Occasione per Fabio al 37’ che potrebbe calciare libero ma non colpisce bene e l’azione sfuma.

Ribaltamento di fronte e al 38’ colpo di testa di Pascutti che esce di un nulla su cross di Killian Nobile. Al 43’ cross di Dovigo e il terzino ospite Gangi può calciare in porta ma spara alto sopra la traversa.

È stato un primo tempo giocato a viso aperto con il Centro Sedia che punge soprattutto sulla destra con molti traversoni rasoterra che entrano in area ma poco sfruttati dagli avanti di casa. Nella seconda frazione i ragazzi di Michelutto vanno a mille e schiacciano i blugranata nella loro metà campo. Al 10’ Fabio a tu per tu con Felice si fa ipnotizzare dall’estremo ospite che respinge con il piedone. È un vero e proprio assedio dei padroni di casa. Al 16’ è ancora Felice il protagonista con una parata a terra su tiro da fuori di Moreale. Al 24’ il blugranata Dovigo salva in corner uno dei tanti cross rasoterra dalla destra, merito del giovane Moretti, una vera e propria spina nel fianco. Al 25’ il subentrato Gaeta va in semirovesciata ma Felice para ancora e sull’azione successiva è Marchese ad anticipare con la punta dello scarpino gli avanti di casa in due contro uno. Reagiscono i blugranata e al 28’ da un cross di Pascutti è Morandini a colpire di testa ma l’impatto è impreciso. Al 34’ il poker ospite è servito da Condolo, subentrato ad un esausto Killian Nobile, che serve Morandini che entra palla al piede dalla destra e calcia di forza tra palo e portiere. Al 41’ azione del Centro Sedia con una palla filtrante per Gaeta che calcia in diagonale ma la mira è sbagliata.

Al 46’ tocca al classe 2001 Marinig cercare il gol della bandiera che, con una serpentina ubriacante, entra in area ma Felice oggi è una saracinesca e non si passa.